2 Mins

La V edizione di Scripta Festival si terrà dal 7 al 23 ottobre e il sottotitolo di quest’anno è Forte movimento. Evochiamo così la potenza tellurica dell’arte che si muove da origini non sempre visibili e comprensibili, una forza capace di propagarsi e di raggiungere tutti, anche pubblici lontani dagli epicentri della cultura. Un movimento abbastanza forte da sollecitare visioni alternative e innescare processi trasformativi.

Anche nel 2021 Scripta si apre in un arcipelago di spazi, a partire dal suo cuore tradizionale, la Libreria Brac dove verrà presentata un’opera d’arte espressamente concepita dall’artista Vittorio Corsini. La maggior degli appuntamenti avrà luogo alla Palazzina Reale di Santa Maria Novella, sede della Fondazione Architetti Firenze, partner del progetto, con il suo sguardo aperto sui binari ferroviari, con il “forte movimento” di treni e passeggeri, e con il suo essere centro nevralgico della città, aperta e accessibile. Il festival si muove poi in alcune Case del Popolo dell’area fiorentina: l’SMS di Peretola e  “il Progresso” con cui si conferma la proficua collaborazione dello scorso anno. Qui si terranno altre presentazioni di libri e laboratori artistici sui temi della comunità, dello spazio pubblico e dell’inclusione sociale.

Il programma, con il dettaglio degli appuntamenti e i nomi di tutti gli ospiti verrà comunicato nei prossimi mesi.